Messe latine antiche nelle Venezie
Venezia | Belluno | Bergamo | Bolzano | Gorizia | Mantova | Padova | Pordenone | Treviso | Trieste | Udine | Verona | VicenzaVittorio Veneto

 

 

Rassegna stampa

Guida Langone per chiese e messe

a cura di Camillo Langone

 

VENEZIA

San Simon Piccolo

FraternitÓ San Pietro

Domenica 9 marzo 2008, ore 11

San Simon Piccolo Ŕ la chiesa davanti alla stazione di Venezia, di lÓ dal Canal Grande. Perennemente umiliata da impalcature, cartelloni, teli, Ŕ un miracolo che al suo interno venga celebrata ogni domenica la messa col rito romano antico e quindi in latino, con tanto di canto gregoriano. Nonostante o a causa degli eterni lavori la chiesa Ŕ fatiscente, umida, sporca, quasi marcia, e ci fa un freddo becco: le quattro melanconiche stufe vengono spente a metÓ messa, tanto non riscaldano. Partecipano alla celebrazione una ventina di eroi, eroi abituali visto che si inginocchiano tutti insieme, si alzano tutti insieme e rispondono in latino all'unisono Un neofita del tridentino andrebbe subito fuori sincrono. Il gregoriano Ŕ garantito da due giovani cantori, uno dei quali suona l'organo piccino. Il celebrante. enfatico ma rigoroso, appartiene alla FraternitÓ sacerdotale San Pietro. molto impegnata sul fronte della liturgia tradizionale Per l'omelia si mette in testa la berretta nera (quella di don Camillo) che si toglie ogni qualvolta pronuncia il nome di Cristo. La comunione in stile pre-conciliare si riceve m ginocchio, sullo scalino davanti all’altare.

 

I simboli

Le candele , da una a cinque, sono la valutazione dell'arredamento della chiesa (soprattutto sedute e candelieri). I messali , sempre da uno a cinque, rappresentano invece la valutazione della messa. Il giudizio non Ŕ riferito al complesso della liturgia di una chiesa ma alla singola messa celebrata nella data e all'ora specificata (le messe cambiano molto a seconda dell'orario.

 

da "Il Foglio", 23 marzo 2008

 

 

LINK UTILI

Venezia, chiesa di S. Simon Picolo

 

 

 

Inizio Pagina

Torna a Rassegna stampa